Irlanda: visitare le cliffs of Moher

Le scogliere di Moher sono una delle icone più rappresentative della Repubblica Irlandese, le più fotografate e impresse nell’immaginario collettivo. Sono uno dei luoghi più visitati e che vengono subito in mente quando si nomina l’Irlanda.

_MG_1058

E’ una sensazione potentissima osservare l’oceano dalle scogliere, con il vento che frusta i capelli, il rumore delle onde che si infrangono sulla roccia a metri sotto i nostri piedi, la vista delle isole Aran in lontananza così piccole, il cielo che si mescola con l’acqua confondendone il confine e le nuvole che corrono velocissime.

Formazione geologica delle scogliere

Le Cliffs of Moher si trovano nella contea di Clare, lungo una delle strade più panoramiche d’Irlanda: l’Atlantic Way. In gaelico si chiamano Aillte an Mhothair che significa “scogliere della rovina”, si sono formate tantissimi anni fa, circa 320 milioni, da un fiume che sfociava nell’oceano atlantico ed ha portato con se detriti su detriti accumulando strati di roccia e terra fino a raggiungere l’altezza attuale: 216 metri circa.  Se guardate la parete rocciosa dai punti di osservazione, si notano gli strati di accumuli che si sono sovraposti nel tempo e creato questa meraviglia della natura.

_MG_1102

Per godere appieno delle scogliere seguite i percorsi segnalati e passeggiate lungo il bordo reso meno pericoloso dalle lastre di pietra ricavate proprio dalla zona sulle quali, fateci caso, potete vedere dei fossili di animali invertebrati risalenti all’epoca preistorica.

Cosa fare alle scogliere

Passate per la O’Brien’s Tower per godere di una vista bellissima delle cliffs, risale al 1835 ed è stata costruita per i primi visitatori affinchè potessero godere appieno del panorama sottostante. Ovviamente il panorama è visibile se c’è il bel tempo, cosa che non sempre accade, anzi sono spesso “vittima” di nebbia fitta che ostruisce la visuale sull’oceano e le isole di fronte. Io ho avuto una fortuna sfacciata, potete notarlo dalle foto che sono state scattate tutte nella medesima giornata.

Camminando invece dalla parte opposta, potrete vedere, in corrispondenza della Torre, il Breanan Mòr; lo sperone di roccia che è praticamente nel 90% delle foto. E’ alto 70 metri circa ed era probabilmente parte della scogliera staccatasi in chissà quale anno. Ha ottenuto più fama di quanta non ne avesse già grazie al film “Harry Potter ed il principe mezzosangue” che ambientava una scena proprio intorno allo sperone.

_MG_1092

Percorsi e sentieri intorno alle scogliere

Se non volete raggiungerle in macchina ma fare del sano trekking, potete raggiungere il villaggio di Doolin, da cui partono anche le gite in barca per vederele scogliere dall’oceano, e seguire il “Cliffs of Moher Coastal Walk”. Potete scaricaricare la mappa del percorso cliccando qui, badando bene che il percorso è per esperti perchè ha delle zone dove si cammina quasi a strapiombo sull’acqua, salite e discese molto importanti e zone di allevamento privato da rispettare. E’ lungo 8 km da Doolin, mentre se lo fate per intero è lungo 20 km e da Doolin supera le scogliere fino ad arrivare a Liscannor. Guardate la mappa per maggiori informazioni.

Leggi anche: il Burren National Park

Come raggiungere le scogliere

In automobile è molto facile raggiungere le scogliere calcolando che distano da Galway 75 km e potete usufruire del parcheggio. Io però vi suggerisco di soggiornare a Doolin, piccolo villaggio caratterisco con poche case e alcuni pub dove bere un’ottima birra ascoltando musica tipica a fine giornata.

Per raggiungere le Cliffs of Moher con i mezzi vi suggerisco di prendere il bus 350 dalla stazione dei bus di Galway e poi fare un breve tratto a piedi. Tempo totale circa 2 ore. Controllate la timeline sul sito dei Bus della Eireann.

Io ho usufruito invece di un tour organizzato dalla Galway Tour Company che comprendeva anche altre attrazioni della zona. Se volete più dettagli potete leggere l’articolo dove racconto l’esperienza.

_MG_1104

  • Il biglietto di entrata costa 6,00€ e, se avete la possibilità di scegliere, vi consiglio di andare la mattina presto o la sera tardi verso il tramonto per trovare meno persone.  Vi lascio il SITO UFFICIALE per acquistare i biglietti scontati o cercare ulteriori informazioni.

43 risposte a "Irlanda: visitare le cliffs of Moher"

Add yours

  1. La Cliffs of Moher sono splendide, di loro ho un ricordo bellissimo, sebbene siano passati più di 10 anni da quando le visitai. Ci sono ancora i cartelli antisuicidi?

    1. Non ne ho visti Francesca! Su che lato erano? Non le ho percorse tutte quindi forse non li ho visti. Ho notato solo i cartelli per evitare scavalcamenti inutili o per avvertire dei fili elettrificati dove c’erano le mucche 😉

  2. Che meraviglia! Amo i paesaggi nordici, e queste scogliere devono emozionare tantissimo! Concordo sul vederle al tramonto o al mattino presto, tutti i luoghi di estrema bellezza vanno visti con più solitudine possible.

  3. Che spettacolo le Cliffs of Mother! Per una serie di circostanze sfortunate non sono ancora riuscita ad andare in Irlanda ma adoro tutto quello che parla di questa terra così selvaggia e romantica.

  4. Un emozione indescrivibile poter fare trekking sulle scogliere di Moher! Prima o poi devo venire davvero in Irlanda, tra l’altro non sapevo fossero vicine a Galway!

  5. La prima volta in Irlanda sono stata fortunata anche io: niente pioggia, niente nebbia ma un bel sole! E se ricordo bene all’epoca non si pagava nemmeno l’ingresso. Ma sono passati secoli e poi le volte successive pioveva sempre…
    Sai che non avevo riconosciuto il Breanan Mòr da Harry Potter?
    Anche noi eravamo stati a Doolin, davvero colorata e molto Irish!

    1. Doolin mi ha veramente colpito, mi aspettavo un villaggio molto più anonimo, invece mi è piaciuto parecchio 😀
      Ps: scusa il ritardo, mi era sfuggito questo commento, quindi sto controllando in caso me ne siano sfuggiti degli altri 😉

  6. Mentre leggo questo articolo, dovrei essere appena tornata dalle scogliere. Invece sono in una stanza di albergo a Galway a guardare il temporale che va avanti da stamattina! Ci andrò domani, sperando in un meteo più clemente: vedendo le tue foto, la voglia di vederle col sole è tanta!

  7. Pensa che io prima di fare un viaggio in Irlanda non le avevo mai sentite nominare. Giuro! Ogni tanto vivo chiusa in un uovo di Pasqua 😀
    Comunque sono ancora stupita dalla coastal walk senza alcuna protezione, con tutto quel vento che avrebbe potuto trascinarti letteralmente giù. Hai presente l'”appel du vide”? Forse era solo quello… 😀

      1. Mi permetto di dissentire… Noi siamo capitati in un pomeriggio di forte nebbia che ci ha impedito di vederle nel modo più assoluto. Abbiamo aspettato, e aspettato, e aspettato ancora, ma non c’è stato niente da fare, la nebbia è rimasta lì tutto il giorno! 😦 Che tristezza. Niente, mi toccherà tornare in Irlanda per rimediare… 😉

      2. Beh certo con la nebbia fitta che non fa vedere ad un palmo dal naso, sarebbe impossibile vedere qualsiasi attrazione naturalista o città. Purtroppo ogni tanto capita che ci sia parecchia nebbia. A volte si dirada aspettando, altre volte non si schioda come é capitato purtroppo a te 😦

  8. L’Irlanda è stato, ormai molti anni fa, il mio primo viaggio importante. Per questo motivo, e per la sua bellezza, quando leggo qualcosa che la riguarda mi viene un tuffetto al cuore. Le scogliere Cliffs of Moher però mi mancano, vorrei vederle nel prossimo viaggio!

  9. Sono stata alle Cliffs of Moher in gita scolastica alle superiori e da allora purtroppo non sono più tornata, ma mi piacerebbe molto anche solo per scattare qualche foto più decente rispetto a quelle fatte col rullino! 🙂

  10. Da appassionata di Harry Potter, chissà come mai, mi ero proprio persa il dettaglio delle scogliere… che vergogna! 😉 Quando visitai l’Irlanda, purtroppo, non facemmo in tempo a visitare anche le scogliere di Moher. Non appena ne avrò il tempo, però, ci farò proprio un pensierino! Grazie per questi preziosi consigli!

  11. Rivedere le foto delle Cliff mi ha fatto tornare in mente dei bellissimi ricordi! Tuttavia, se posso essere sincera, mi sono piaciute molto di più le Slieve League nel nord del paese 🙂 Più selvagge e con meno turisti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: